Dentosofia

La Dentosofia è un approccio interdisciplinare alle problematiche della bocca, che attraverso il riequilibrio fisico della bocca porta ad un cammino di miglioramento generale.
Lo strumento simbolo della dentosofia è l'attivatore plurifunzionale (APF).
Questo strumento, ideato da Soulet-Besombes, prodotto in silicone, a prima vista sembra un'apparecchiatura molto semplice ma in realtà la sua azione è complessa.
Simile al paradenti di un pugile, ha un'azione sul riequilibrio della bocca e di conseguenza anche sulla postura. Ripristina e normalizza funzioni neurovegetative oro-faringee come la masticazione, la deglutizione, la fonazione e la respirazione nasale e innesca processi elaborativi lavorando, con piccole azioni di tipo osteopatico, su quei denti che manifestano una disarmonia, una perturbazione che può essere somatizzata.
Anche grazie al contributo dell'osteopatia, è ormai noto come squilibri posturali possano essere associati a problematiche legate al cavo orale.
Meno nota l'interazione tra bocca e respirazione, concentrazione e prestazioni sportive. Il lavoro dell'osteopata e quello del dentosofo sono sicuramente complementari. Il riequilibrio del cavo orale è propedeutico a un buon equilibrio posturale.